Teatrino triste

Le tue ali di piombo
ti spingono in basso.
E non riesci più a respirare.
E non riesci più a volare.
E non riesci più...
Affoghi nel tuo respiro e
trovi solo lacrime.
Lacrime che si stagliano
contro un cielo color arancio.
E figure bizzarre prendono vita
dalle tue lacrime:
sono i personaggi del tuo teatrino triste,
pronti per un'ultima scena,
quando cala il sipario
e ritorna il silenzio.

Nella Scatola

Nella scatola ripongo i miei segreti,
per tenerli sempre con me.
Nella scatola custodisco i miei sogni sogni,
al sicuro dal mondo.
Nella scatola rinchiudo le mie speranze,
per non perderle mai.
Nella scatola trattengo le mie parole,
per non ferirti mai.
Nella scatola vive il mio cuore,
lontano da me.
Nella scatola si nutrono le mie emozioni,
quando non posso commuovermi.
Ma non c'è scatola che possa trattenermi
perchè grande è la mia anima,
così grande e tu,
tu non puoi prendermi.


La pioggia cade cancellando le tue tracce
così puoi camminare di nuovo sulla sabbia.
Il tuo peccato scende con ogni goccia
e in ogni goccia c'è la tua assoluzione.

Ma non ascoltare il tuono,
perchè mentirà promettendoti l'eternità.
Piuttosto lasciati fotografare dal fulmine,
perchè saprà cogliere tutte le tue sfumature,
riportandole nel prossimo arcobaleno.
Così quando quei colori torneranno di nuovo
ritroverai quel tuo sorriso che spesso hai dimenticato
e sotto la prossima pioggia
ballerai ridendo.

Alessandra

changed October 1, 2008